Probabili formazioni Serbia-Italia: Prandelli sceglie Rossi & Cassano

Probabili formazioni Serbia-Italia – Ad un anno di distanza dalla gara d’andata, quando l’arbitro fu costretto ad bloccare tutto dopo sei minuti per gli incidenti provocati da Ivan Bogdanov e soci, Serbia e Italia si ritrovano questa sera a Belgrado per il penultimo appuntamento delle qualificazioni ad Euro 2012. Se per gli azzurri di Prandelli, già qualificati, la gara ha un valore relativo, Stankovic e compagni non possono permettersi passi falsi: sarà necessario fare punti per conquistare il secondo posto e giocarsi gli spareggi. “A Belgrado il nostro pubblico ci dà sempre una spinta importante – ha detto il centrocampista dell’Inter –, vogliamo far loro un gran regalo. Dobbiamo conquistare lo spareggio già contro l’Italia, invece di ritrovarci a Lubiana a dover cercare i punti decisivi“. Al Marakanà non ci saranno tifosi azzurri: “E’ un peccato – il commento di Prandelli –, ma è un momento particolare e va vissuto serenamente. A Genova è successo qualcosa fuori dall’ordinario, stavolta sarà solo una partita in cui i tifosi cercheranno di aiutare la propria squadra. Per noi è una specie di prova generale in vista dell’Europeo perché la Serbia è una delle squadre più forti del continente e giocherà al massimo. Siamo consapevoli di cosa ci aspetta“. Fischio d’inizio alle ore 20.45, arbitro Alves Garcia (Por). Diretta tv su RaiUno.

Serbia – Il c.t. serbo Pantelic punterà sul modulo ad una sola punta, Marko Pantelic, con il supporto di tre uomini alle sue spalle: a destra ci sarà lo juventino Krasic, dalla parte opposta Jovanovic, Tosic sarà il guastatore. In campo ci sarà anche un altro “italiano”: si tratta dell’interista Stankovic, che agirà in mediana al fianco di Petrovic. In difesa, sugli esterni, spazio al terzino del Chelsea Ivanovic e all’ex laziale Kolarov. Coppia centrale formata da Subotic e Rajkovic. Questa la probabile formazione (4-2-3-1): Jorgacevic; Ivanovic, Subotic, Rajkovic, Kolarov; Stankovic, Petrovic; Krasic, Tosic, Milan Jovanovic; Marko Pantelic. A disposizione: Saranov, Tomovic, Simic, Ninkovic, Tomic, Ljajic, Zigic, Mrdja. C.t. Petrovic.

Italia – L’ecatombe che ha colpito il reparto d’attacco (Balotelli e Pazzini sono stati rispediti a casa) costringerà Prandelli a mandare in campo la coppia mignon formata da Pepito Rossi (per altro non al top) e Cassano. Per il resto il ct azzurro punterà forte sul blocco Juve: visti gli acciacchi di Balzaretti e Criscito, Chiellini traslocherà sulla fascia sinistra, con Bonucci e il rientrante Barzagli coppia centrale. A destra spazio a Maggio. In mezzo al campo si rivedrà Marchisio, accanto ai punti fermi Pirlo e De Rossi. Montolivo sarà l’uomo alle spalle delle punte. Questa la probabile formazione (4-3-1-2): Buffon; Maggio, Barzagli, Bonucci, Chiellini; De Rossi, Pirlo, Marchisio; Montolivo; Cassano, Rossi. A disposizione: De Sanctis, Cassani, Astori, Nocerino, Aquilani, Giovinco, Osvaldo. C.t. Prandelli.

Pier Francesco Caracciolo