Italia, Prandelli lancia Osvaldo e fa i complimenti agli azzurri

Prandelli elogia Osvaldo – Ad un giorno dalla partita contro la Serbia terminata 1-1, Cesare Prandelli fa il punto della situazione sul breve ritiro azzurro in vista anche della sfida di martedì prossimo contro l’Irlanda del Nord. Nelle vesti del pompiere di turno, il ct azzurro si lascia andare ad una battuta sull’entusiasmo momentaneo: “Come mai tutti questi elogi? Siamo abituati alle critiche, e devo dire che le preferisco (sorride). Vedo troppo entusiasmo in giro, preferirei conservarlo per l’Europeo“. Nella prossima gara, potrebbe trovare spazio anche l’oriundo Osvaldo, convocato in extremis dopo l’infortunio di Balotelli e le condizioni non ottimali di Rossi: “Sto pensando di schierarlo, è un ragazzo che ha quel qualcosa in più. Le critiche dei politici? Non mi sorprendono, sappiamo tutti come va l’Italia“.

Il gruppo azzurro può puntare alla perfezione – Sulla scia degli elogi di Stankovic che considera l’Italia come tra le tre nazionali più forti al mondo, Cesare Prandelli esalta i suoi uomini lasciando però un giusto margine di miglioramento a cui puntare: “Speriamo che Dejan abbia ragione, io comunque sono soddisfatto dei ragazzi anche se c’è ancora molto da fare. Migliorano di partita in partita, e lo si vede sia dai risultati, sia dalle prestazioni dei singoli. Ieri Cassano e Montolivo mi sono piaciuti molto, soprattutto nei movimenti senza palla. Buffon? Il suo entusiasmo è fondamentale e mi fa piacere che provi tanta gioia ad indossare questa maglia. Marchisio? Io lo considero il nostro Tardelli“. Intanto, per la sfida contro l’Irlanda del Nord valevole come ultima gara di qualificazione ad Euro 2012, salgono le quotazioni per Giovinco titolare.

Giuseppe Carotenuto