Bongiorno: ”Il processo breve e le intercettazioni interessano solo il premier”

Dopo le critiche di ieri al ddl intercettazioni da parte del presidente della Camera Fini, percorre la stessa strada Giulia Bongiorno. La finiana e avvocato di Raffaele Sollecito e presidente della Commissione Giustizia alla Camera, nome sulla bocca degli ultimi eventi catodici, durante la trasmissione condotta da Lucia Annunziata ” In mezz’ora” , rispondendo alle domande della giornalista, ha tuonato contro il premier: ”Il testo è peggiorato perché Berlusconi si presenta con la faccia del garantista, ma in realtà non lo è affatto”. La legge, di cui la stessa Bongiorno era relatrice e ora dimissionaria, a suo dire, è stata svuotata del contenuto ”di compromesso” di cui si era fatta promotrice, da qui il suo risentimento verso un presidente del Consiglio sordo alla necessità di una riforma della giustizia, ma interessato al proprio particulare giudiziario. Si sente ossessionato dai pm -ha detto l’ avvocato di Fli parlando del Cavaliere- e non fa altro che pensare a come risolvere i propri problemi giudiziari. Lui è un imputato privilegiato, ha il potere di legiferare ma non lo sta affatto utilizzando per battaglie garantiste”. ”Non c’è una sola legge -ha continuato nell’ invettiva- fatta per la giustizia, sia il processo breve che le intercettazioni sono cose che interessano solo Berlusconi”.

Una mediazione impossibile. L’ ex relatrice ha specificato di essere culturalmente contraria a dare in pasto alla morbosità in carta stampata le intercettazioni che attengono alla sfera privata e, quindi, di essere favorevole ad una regolamentazione nell’ ambito, per evitare certe derive gossippare. ”Io entro in contrasto -ha chiarito- quando prospettano questa idea, ma fanno altro”. La Bongiorno ha allontanato l’ idea di una mediazione: ”Non so se si andrà a votare” -ha detto- perché ”se ci vogliono due anni e mezzo per trovare una mediazione e in 24 ore è tutto stravolto, non capisco come in due giorni e mezzo si possa trovare mediazione”.

Francesca D’ ettorre