Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Berlino, sventato attentato alla stazione ferroviaria

CONDIVIDI

Mattinata di tensione a Berlino. Nei pressi della nuova stazione ferroviaria della città tedesca sono stati ritrovati diversi materiali infiammabili. La scoperta fatta da un dipendente delle Ferrovie ha causato la chiusura dell’area per fare tutti i rilevamenti del caso e cercare di riuscire a capire chi potrebbe essere ad aver posizionato i contenitori.
Il combustibile è stato ritrovato sotto un tunnel a circa cento metri dalla stazione.
Un portavoce della Deutsche Bahn, la società che si occupa dei trasporti ferroviari, ha dichiarato che tutto il traffico che va da nord al sud del paese è stato interrotto, compreso quello riguardante la trafficata via che congiunge Berlino alla città di Amburgo.

Rivendicazione – Stando a quanto riportato dai media tedeschi, il tentato, fallito per motivi ancora da chiarire, di attentato sarebbe stato rivendicato da un gruppo di estrema sinistra, l’Hekla che, con un documento fatto pervenire alla Polizia Federale tedesca, avrebbe dichiarato che il progetto incendiario era da intendersi come una forma di protesta per la partecipazione da parte dell’esercito nazionale nelle missioni in Afghanistan.
Il Corriere della Sera, invece, fa sapere che “gli inquirenti credono che ci sia una relazione con un altro sabotaggio avvenuto all’alba sulla linea ferroviaria tra Berlino-Spandau e Nauen, dove degli sconosciuti hanno scoperto i cavi elettrici provocando degli incendi”.

S. O.