Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Francia, primarie Ps: vince Hollande, ma andrà al ballotaggio

Francia, primarie Ps: vince Hollande, ma andrà al ballotaggio

Francia, primarie Ps. Si sono concluse ieri sera le primarie del Partito Socialista francese, che decideranno il candidato che dovrà sfidare Sarkozy nelle elezioni presidenziali del 2012. La vittoria è andata a François Holland, che dovrà comunque affrontare un ballotaggio: Holland ha raggiunto solamente il 39% delle preferenze, e quindi dovrà vedersela nel prossimo turno con Martine Aubry, che ha ottenuto il 31% dei voti. Il no-global Arnaud Montebourg ha chiuso con un sorprendente 17%, mentre Ségolène Royal non è andata oltre un disastroso 7%. Manuel Valls e Jean Michel Baylet hanno racimolato il 5,5 e lo 0,6% delle preferenze.

Hanno votato due milioni d’iscritti – Le primarie socialiste hanno visto l’elevata adesione al voto degli iscritti, con una presenza certificata di circa due milioni di elettori di sinistra. Un successo che ha fatto preoccupare Sarkò, che al momento sta lavorando con la Merkel per trovare una soluzione alla crisi economica. I risultati del voto sono stati analizzati da diversi esperti francesi, che non hanno potuto evitare di constatare il flop della Royal, che alla lettura dei dati è scoppiata in lacrime. I socialistologi d’oltralpe hanno notato inoltre il boom di consensi di Montebourg, che durante la sua campagna ha menato duri fendenti alla globalizzazione, causa secondo lui della crisi economica mondiale. Il no-global sarà dunque l’ago della bilancia del ballottaggio tra Holland e la Aubry, che andrà in scena domenica prossima, e che potrebbe portare alla vittoria di quest’ultima, che ha idee simili a quelle dei sostenitori di Montebourg.

Simone Lo Iacono