Home Tempi Postmoderni Scienze

Hitman Absolution, il ritorno dell’Agente 47

CONDIVIDI

Hitman Absolution – E’ divenuto un personaggio famoso il protagonista della serie Hitman. Persino il cinema ne ha raccontato le gesta: l’Agente 47 è divenuto noto per l’efferatezza e la freddezza con cui porta a termine i propri compiti. Protagonista di una serie di grande di grande successo su PC, il killer mercenario si prepara ad affrontare anche l’universo console next gen con il nuovo capitolo “Absolution”. Tecnicamente evoluto, “Absolution” esce 6 anni dopo dal precedente “Blood Money” e presenterà una struttura di gioco aperta, in free roaming, che vedrà sfruttare in tutta la sua larghezza le mappe presenti.

Meccaniche di gioco – Il gioco è sempre stato uno stealth game, ovvero un titolo nel quale bisognerà uccidere senza farsi notare, in missioni di spionaggio dove è necessario muoversi non visti nell’ombra. Nel nuovo Hitman, previsto per il 2012, saranno implementate delle nuove mosse, sarà possibile infatti interagire massicciamente con l’ambiente, raccogliendo ad esempio un cavo da terra per strangolare un nemico. Completamente rinnovato anche il “pedinamento” grazie alla modalità “Instinct” con cui il protagonista riesce a scorgere i movimenti dei nemici anche attraverso le pareti. I pattugliamenti poi, seguiranno traiettorie non sempre uguali rendendo meno prevedibile gli spostamenti aumentando il livello di sfida e rendendo la pianificazione delle mosse meno scientifica. Per adesso si sa molto poco sul nuovo Hitman, ma man mano che ci si avvicinerà alla release date vi aggiorneremo con nuovi sviluppi.

R. A.