Home Cultura Arte: Notizie dal mondo dell'Arte

Presentata la stagione 2011-2012 del Teatro Stabile dell’Aquila

CONDIVIDI

Prende il via il prossimo 18 novembre la nuova stagione del Teatro Stabile dell’Aquila (Tsa) con due testimonial d’eccezione, Monica Guerritore e Gianmarco Tognazzi che, nel corso della conferenza stampa di presentazione tenutasi oggi, hanno parlato di “cartellone di valore e di grande opportunità per la rinascita della città”.

Investire nella cultura – “La Cultura: la risorsa del nostro Territorio”, questo lo slogan della nuova programmazione 2011-2012 che ha fatto già registrare un grande successo della campagna di abbonamento appena conclusa. «E’ il segnale di un pubblico che vuole vedere e vedersi rappresentare in una sorta di liberazione – ha dichiarato la Guerritore -. Quello del Tsa è un cartellone variegato che, da un lato, esalta il valore e la portata del messaggio culturale e, dall’altro, è la conferma dell’impegno particolare profuso dai responsabili dell’istituzione culturale per allestire una stagione di grande rilievo». «Una stagione di alto livello – ha aggiunto il presidente del Teatro e assessore regionale alla Cultura, Luigi De Fanis – un cartellone interessante che mette insieme tutte le diverse espressioni della manifestazione teatrale. L’Italia deve decidere una volta per tutte di investire con decisione sul prodotto cultura, in un Paese che da sempre è punto di riferimento della cultura mondiale. Questa è una ricchezza che deve essere sfruttata come opportunità di sviluppo e crescita per l’intera nazione. Su questo punto – ha concluso l’assessore De Fanis – i diversi teatri abruzzesi stanno registrando un’invidiabile vivacità che non può che far bene alla regione stessa».

Programmazione – Dodici i titoli in cartellone per un programma eterogeneo, che spazia dalla danza ai classici della letteratura teatrale, dove trovano spazio “Lo schiaccianoci” di Cajkovskij con Andrè De La Roche, “Senso” di Camillo Boito con Monica Guerritore “Sketch & soda” con Lillo e Greg, “Cyrano” con Alessandro Preziosi che ne cura anche la regia e “Un nemico del popolo”, per la regia di Armando Pugliese e con Gianmarco Tognazzi. L’esordio, venerdì 18 novembre, con “Disco risorgimento” di Alessandro D’Alatri all’Auditorium della Guardia di Finanza di Coppito, location che, insieme al ridotto del teatro comunale, ospiterà gli spettacoli in cartellone.

Valentina De Simone