Home Spettacolo

Santoro e i Comizi d’Amore, primi dettagli sulla prima puntata e la messa in onda anche su Sky Tg24

CONDIVIDI

Santoro e i Comizi d’Amore, in onda anche su Sky Tg24. ‘Comizi d’Amore‘, il nuovo programma di Michele Santoro, andrà in onda dal 3 novembre, per 8 puntate (per ora) e sarà trasmesso non solo su siti internet, tv locali, tra cui Telecapri, ma anche su Sky Tg24. Infatti, la trasmissione sarà accessibile dal pannello interattivo di SKY Tg24 oppure nel canale 504 della pay tv, dedicato agli eventi nazionali e mondiali. Soddisfatto il direttore di Sky Tg24, Sarah Varetto che afferma: “Siamo lieti di ospitare il nuovo programma di Santoro sul nostro canale eventi dedicato alla grande attualità in diretta. Sky Tg24 eventi è il luogo in cui i nostri abbonati hanno l’opportunità di seguire live e integralmente tutti gli avvenimenti di rilievo della cronaca italiana e internazionale, scelti per la loro rilevanza, secondo il principio della completezza e dell’imparzialità dell’informazione. Non è un caso che, in passato, “eventi” sia stato il canale che ha già trasmesso i due speciali televisivi live realizzati da Santoro, ‘Rai per una notte’ e ‘Tutti in piedi’. Siamo certi che, con la decisione di ospitare anche ‘Comizi d’amore’, interpretiamo al meglio la richiesta dei nostri abbonati di poter sempre scegliere in diretta tra tutti gli eventi che contribuiscono a costruire il dibattito politico e sociale nel paese.”

Il videoappello su serviziopubblico.it.  Intanto, il videoappello di Santoro sul sito www.serviziopubblico.it è stato ascoltato da 90mila utenti e Santoro risponde anche ai maligni che lo hanno accusato di “chiedere l’elemosina” ai telespettatori: “Qualcuno, come ‘Libero’ e ‘Il Giornale‘, mi ha accusato di chiedere l’elemosina. Io invece mi sto muovendo per fare una cosa che “scassa”, come direbbe De Magistris.”

I primi dettagli di Comizi d’Amore. Ieri, in occasione della ‘Festa delle Parole’, tenutasi a Padova, Santoro ha rivelato alcuni dettagli sulla prima puntata di ‘Comizi d’Amore‘, a partire dalla location: “La facciamo a Cinecittà, nel cuore di quella che è l’industria più importante di Roma, il 3 novembre. La concessionaria ha fatto il contratto solo fino a dicembre, se facciamo un milione e mezzo di persone ci diremo soddisfatti, se dimostriamo che questa cosa sta in piedi economicamente, proveremo che è il programma che fa il successo del canale e non il suo contrario. Siamo quelli che non vogliono l’assistenzialismo né la lotta di classe né il bunga bunga, che secondo me è un ridicolo format.”

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore