Home Notizie di Calcio e Calciatori Calciomercato Milan: rossoneri su Tevez, Higuain o Balotelli se Ibra dovesse andar...

Calciomercato Milan: rossoneri su Tevez, Higuain o Balotelli se Ibra dovesse andar via

Calciomercato Milan. Zlatan Ibrahimovic è tornato a Milano ieri, e si sta preparando per la delicata sfida di campionato in programma questo sabato contro il Palermo. Sempre ieri Allegri ha parlato con alcuni giornalisti, dichiarando che non c’è nessun caso-Ibra, e che le sue parole sono state solamente strumentalizzate. Radiomercato però conosce bene lo svedese, e sa che se ha voglia di cambiare aria lo farà senza alcun problema. Per questo motivo circolano diverse voci, che parlano di un Ibra pronto a lasciare il Milan a giugno, per andare a giocare al Real di Mou o al City di Mancini.

L’ipotesi Real – La soluzione a tutti i malesseri di Ibra potrebbe essere Mourinho, l’allenatore che stima tanto lo svedese, e l’unico per il quale l’ex-giocatore dell’Ajax ha dichiarato in passato di “Essere pronto a fare di tutto, anche uccidere“. I buoni rapporti tra Perez e Galliani potrebbero spianare la strada ad una trattativa che sarebbe davvero vantaggiosa per il Milan: cedendo Ibra alle Merengues, i rossoneri taglierebbero dal proprio bilancio una voce parecchio costosa, vicina ai 40 Milioni di Euro, e potrebbero prendere dal Real alcuni campioni in cui lo Special One non crede più, come Higuain o Benzema.

Le opzioni City ed Anzhi – Per Ibra potrebbero aprirsi anche le porte della Premier League inglese. L’attaccante svedese ha infatti un altro grande estimatore, ovvero Roberto Mancini. L’attuale allenatore del City sembra davvero stanco dei continui capricci di Tevez e Balotelli, e potrebbe mettersi in contatto col Milan per avviare una trattativa vantaggiosa per tutti: in Italia potrebbe sbarcare infatti l’attaccante argentino o Super Mario, mentre in Inghilterra potrebbe spostarsi l’attuale bomber del Milan. Alcuni esperti di mercato però tengono aperta anche l’opzione russa Anzhi, che potrebbe tornare nuovamente a Milano per riempire d’oro la squadra rossonera ed Ibra.

Simone Lo Iacono