F1, Whitmarsh sicuro: “Lewis tornerà a vincere”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:37

F1, crisi personale – Lewis è il primo ad analizzare la situazione creatasi in Giappone senza evitare delle critiche nei suoi riguardi: “Questa è stata una gara deludente per me ma è stata una giornata fantastica per tutto il team. Jenson ha fatto un lavoro ottimo, ha davvero meritato questa vittoria. Chiaramente, la nostra vettura ha il passo per vincere, ma non sono stato in grado di competere oggi quindi andrò via e controllerò i dati per capire come poter essere competitivo in Corea il prossimo weekend” La macchina permetteva di puntare in alto, ma Hamilton non è riuscito a sfruttarla rimanendo costantemente lontano dai ritmi impressi dal collega Button. Un fatto inusuale che richiede una pronta risposta.

Whitmarsh si fida – Già questo fine settimana il circus della Formula uno tornerà nuovamente in pista, la giusta occasione per tenere: “…la testa alta e a guardare avanti al prossimo Gran Premio, dove spero di avere un’altra chance” Le qualità vi sono, bisogna però superare un ostacola psicologico/emozionale creatosi dopo le mille polemiche e delusioni di questo 2011. Il team principal della Mclaren Martin Whitmarsh non perde la speranze, sicuro della voglia del suo pilota di riscattarsi: “Deve sentirsi a proprio agio e questo momento arriverà. E’ un grande pilota. Ci mette il cuore ed è molto schietto circa le sue emozioni. Non gli piace non vincere, ma ritornerà a farlo. Spero che settimana prossima possiamo celebrare una grande vittoria di Lewis, ed è possibile

Imparare a conoscersi – D’altronde in tutti questi anni il giovane inglese ha più volte dimostrato di avere la rara stoffa dei campioni: “Sappiamo che ha il talento, sappiamo che la nostra macchina gli può dare la vittoria ed è in grado di farlo. Dobbiamo assicurarci che si concentri e che anche noi lo facciamo. Ogni atleta di punta ha la propria sicurezza di sé che va e viene, ed è anche questione di fortuna. Lewis è in una situazione dove riuscirà a riprendersi molto molto facilmente” Nulla di insuperabile, bensì una inedita condizione che può anche avere dei risvolti positivi. Superare i momenti difficili porta a scoprire per davvero le proprie forze e debolezze. Ci si conosce nel profondo, si raggiunge una maturità agonistica in grado di farti fare un passo in avanti. Gli uomini di Woking confidano in questo, ma Hamilton dovrà farcela contando solo sulle sue forze.

Riccardo Cangini

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!