Il mondo che verrà, stasera su La7, Romano Prodi insegna economia agli studenti

Il mondo che verrà, stasera sul La7, Romano Prodi insegna economia agli studenti. Capire il mondo che c’è e quello che verrà. Tre incontri con il prof. Romano Prodi sul presente e sul futuro dell’economia mondiale. Stasera, 11 ottobre, alle ore 23.00, su La7, dall’Università di Bologna, incontro con Romano Prodi che si confronta con una classe di studenti italiani e stranieri, provenienti dalle diverse facoltà dell’Università bolognese, sulla situazione economica contemporanea e i possibili sviluppi futuri. La sfida dei continenti e le armi per combattere la crisi, cosa fare contro l’aumento della disuguaglianza, la paura del futuro e come vincerla, questi i temi che verranno affrontati. A fianco del Professore, la giornalista e conduttrice Natascha Lusenti, che modererà il dibattito.

Il primo dei tre appuntamenti. Il primo appuntamento con ‘Il Mondo Che Verrà’ è dedicato alla cosiddetta Sfida dei continenti, più precisamente quello europeo, quello asiatico e quello americano, e all’evoluzione dei rapporti socio-politici ed economici tra di essi. Partendo dall’ascesa dei grandi Paesi emergenti, il Professore analizza l’attuale instabilità del sistema economico occidentale, la crisi dei debiti sovrani e la strada che ha portato a questa situazione difficile. L’euro sopravviverà? Romano Prodi affronta così la questione: “L’Euro resisterà perché nessuno ha interesse a buttarlo a mare, non certo la Grecia, non certo l’Italia, ma soprattutto non la Germania. Perché oggi la Germania è di gran lunga il Paese più potente e più forte dell’Europa grazie all’euro”. E ancora: “Non si può avere una moneta comune senza avere anche un bilancio, un politica finanziaria ed economica comune. (…) O noi stiamo assieme, o la battaglia soli non la vinciamo. Neanche la Germania può farcela da sola. E’ grande per l’Europa, è piccola per il mondo”. Oltre alla situazione finanziaria, Prodi esamina infine la crisi alimentare, l’espansione demografica e il futuro delle risorse energetiche. Un’analisi del quadro presente e dei possibili scenari futuri.
Sul web ‘Il Mondo Che Verrà’ sarà presente con www.ilmondocheverra.la7.it, un minisito dedicato al programma, e ogni puntata sarà disponibile on demand per sette giorni su www.la7.tv, la catch up tv di LA7.