Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica Camera: Dopo il voto di ieri Berlusconi chiederà nuovamente la fiducia

Camera: Dopo il voto di ieri Berlusconi chiederà nuovamente la fiducia

Roma – La maggioranza fa quadrato intorno al premier e minimizza il voto alla Camera in cui è andata sotto di un voto. Berlusconi: “I numeri li abbiamo, dall’opposizione polemiche strumentali“. Il premier chiederà nuovamente fiducia alla Camera.

Il voto sul Bilancio –Solo un piccolo incidente di percorso, la maggioranza c’è ed ha i numeri”. E’ questa la linea portata avanti dalla maggioranza dopo l’esito del voto sull’articolo 1 dell’assestamento del Bilancio. E senza perdere tempo, già in settimana, Berlusconi tornerà proprio alla Camera e chiederà la fiducia sulla base di un discorso programmatico.
Il premier appare ottimista, non è affatto preoccupato del fatto che i voti mancanti siano stati proprio del ministro Tremonti, di Scajola e di alcuni deputati del neo gruppo dei Responsabili.
Ma d’altronde la nuova richiesta di fiducia appare necessaria, soprattutto per tranquillizzare il Quirinale sulla tenuta della maggioranza, preoccupazione che è stata espressa più volte nei giorni scorsi dal presidente Napolitano.

Il non voto di Tremonti – Il Ministro dell’Economia ieri non ha partecipato al voto, ma dalla maggioranza nessuno lo fa notare.
Anzi, ci cerca di minimizzare anche questo. Fabrizio Cicchitto ha detto che “non c’è alcun atto politico: stava lavorando e ha sottovalutato l’importanza del voto. Qui non c’è da far pagar niente a nessuno. È stato solo un incidente come si può vedere se si analizzano le assenze“.

Matteo Oliviero