Striscia la Notizia: tapiro ad un affamato Giampiero Galeazzi

Questa sera su Canale 5. E’ andato in onda da poco un divertente servizio dell’allegra brigata a cui non scappa mai nulla. Ebbene sì, Striscia la Notizia ha beccato un attapirato ed affamato Giampiero Galeazzi in giro per la Capitale.

Il fatto. Quelli del telegiornale satirico di Canale 5 non si sono fatti scappare la notizia e appena saputo che il Bisteccone era stato condannato a pagare una multa di 300 euro per aver insultato il portiere del suo condominio definendolo ‘terrone di m…’ sono corsi a chiederne conto. Per la ghiotta occasione si è fiondato a consegnare il tapiro d’oro, ambito premio di tutte le persone tristi, un Valerio Staffelli in ottima forma pronto a braccare Galeazzi in qualsiasi modo senza aver alcuna paura di un corpo a corpo.

La consegna del tapiro. (per chi se la fosse perso il  video è sul sito ufficiale) Staffelli ha così trovato Galeazzi mentre si stava recando in un ristorante di Roma. In un primo momento il commentatore sportivo ha risposto in maniera indisponente alle domande che gli venivano poste e ha detto: “Lo avrei detto anche ad una persona di Rovigo”, si difende il giornalista sportivo, braccato da Staffelli nei pressi di un ristorante della Capitale. “E’ come dire ‘bastardo romano’, si dice dappertutto”. Insomma argomentazioni poco solide e prive di un reale fondamento. Non è giusto offendere nessuno e bisogna sempre fare attenzione a ciò che si dice. Galeazzi entra poi nel ristorante e Staffelli rimane fuori ad aspettare. Ad aiutare l’inviato di Striscia arriva un gentile cameriere che spiega come vanno le cose. Galeazzi, infatti, è intrattabile quando ha fame. Per potergli parlare serenamente bisogna aspettare che siano almeno le 21:30. L’orario migliore è, infatti, quello del dopo cena: il solerte cameriere indica soprattutto il periodo compreso fra le 21:30 e le 22:00. Staffelli non demorde e così all’uscita consegna il tapiro e scherza con Bisteccone. A questo punto, sul finale del servizio, il dubbio è amletico: basterà un solo tapiro o la fame avrà la meglio?

Alessandra Solmi