Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Stati Uniti, i terroristi vogliono uccidere l’ambasciatore saudita

Stati Uniti, i terroristi vogliono uccidere l’ambasciatore saudita

Nel mirino degli attentatori l’ambasciatore saudita negli Stati Uniti – L’allarme terrorismo torna a far tremare l’America. Ieri Eric Holder, segretario alla giustizia americana, ha rivelato l’esistenza di un complotto iraniano per assassinare Abdel Al-Jubeir l’ambasciatore saudita negli USA, e stretto collaboratore del re Abdahallah. Due cittadini del paese asiatico sono stati incriminati, mentre gli Stati Uniti hanno annunciato che porteranno davanti al consiglio delle Nazioni Unite le prove del complotto. Prove che Usa e Arabia saudita da una parte e Londra dall’altra hanno definito ‘schiaccianti’.

In una lettera alle Nazioni Unite, l’ambasciatore iraniano all’Onu, Mohammad Khazaee, ha definito l’accusa una “cospirazione diabolica” degli Stati Uniti. Ma intanto la tensione continua a crescere tra i due paesi e il dipartimento di Stato Usa ha lanciato un “allarme mondiale” terrorismo, invitando alla prudenza i cittadini americani che intendano mettersi in viaggio verso l’estero. Il vicepresidente Joe Biden ha annunciato che “nessuna opzione è stata scartata dal tavolo”, anche se tra le possibili sanzioni contro l’Iran – qualora il complotto sia confermato- la più probabile è quella di pacchetto di sanzioni economiche.
A.P.