Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Bali, terremoto magnitudo 6.2: decine di feriti, nessun rischio tsunami

Bali, terremoto magnitudo 6.2: decine di feriti, nessun rischio tsunami

Un violento terremoto ha colpito quest’oggi l’isola indonesiana di Bali. Con una magnitudo di 6.2 sulla scala Richter, l’epicentro della scossa è stato registrato a circa 160 chilometri a sudest da Denpasar, la città capoluogo dell’isola.
Avvertito da gran parte della popolazione, il terremoto ha causato – stando ai dati in possesso della Croce Rossa – il crollo di alcuni edifici e il ferimento di almeno 43 persone, nella parte meridionale della regione.
Considerati i precedenti nell’area del sud-est asiatico, le autorità hanno tenuto a ribadire che non vi è nessun pericolo tsunami. A comunicarlo è stato il capo dell’agenzia meteorologica di Bali, Endro Tjahjono.

Turisti in fuga – Nei secondi in cui la terra ha tremato la paura ha percorso le schiene dei numerosi turisti che in questa parte dell’anno affollano l’isola di Bali. La maggior parte di essi è uscita dagli hotel, per riversarsi in strada temendo che gli edifici potessero crollare. A raccontare quegli attimi è stato un dipendente del Novotel Bali Benoa che all’agenzia Reuters ha dichiarato: “La cosa buffa è che gli ospiti stranieri che sedevano nella hall non hanno sentito il sisma, ma hanno cominciato a correre quando hanno sentito gridare ‘c’è un terremoto'”.
Il quotidiano indonesiano The Jakarta Post ha reso noto che il terremoto ha causato danni a tre scuole (SMK Sidokarya, SMA Widyasanti and SMK I Panate, ndr), due edifici governativi, un centro commerciale e all’ospedale di Kasih Ibu.
La Farnesina, intanto, ha attivato le operazioni del caso per appurare se tra i feriti vi siano cittadini italiani.

Fonte foto: The Jakarta Post.

S. O.