Discorso di Berlusconi in Aula, la reazione dell’opposizione: Ora dimissioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:24

Roma – L’opposizione per protesta diserta l’Aula durante il discorso del premier. Ma subito dopo arrivano le reazioni. “Il governo è ormai finito”.

Le reazioni dell’opposizione – Il premier ha tenuto il suo discorso in un Aula di Montecitorio mezza vuota, data l’assenza dell’opposizione.
“Il nostro non è un Aventino ma un segnale chiaro di dissociazione da un modo di procedere che colpisce nel profondo i meccanismi democratici“, aveva spiegato questa mattina Pierluigi Bersani.
Ma subito dopo il discorso le reazioni non si sono fatte attendere.
Il primo commento arriva proprio dal Partito Democratico, il cui vicepresidente Enrico Letta ha tagliato corto sul futuro del premier: “Il discorso di Berlusconi chiama elezioni a marzo e l’unità delle opposizioni, che si è manifestata oggi con l’abbandono dell’aula è la base dell’alternativa. E dunque se la sua volontà è il voto a marzo, noi replichiamo che le opposizioni unite sono la base dell’alternativa anche per marzo…“.
Ormai nemmeno Berlusconi crede più a quel che dice“, è stato invece il commento del presidente della Camera Gianfranco Fini, secondo cui quindi le elezioni sarebbe “molto vicine”.

Pisapia: Presto elezioni – Anche il sindaco di Milano, Pisapia ha voluto commentare il discorso del premier: “Questo governo non regge fino al 2013. Dopo quello che è successo martedì scorso, con la bocciatura sul bilancio dello Stato, vedo più vicine le elezioni anticipate. Il centrosinistra deve trovare dei punti d’accordo, sia che si vada a votare presto sia che i tempi siano lunghi. Che Berlusconi se ne debba andare  lo dicono ormai tutti. Molti all’interno del Pdl, parte degli elettori della Lega, chi ha rapporti internazionali con l’Italia.

Idv: governo abusivo –Un governo che non è in grado di approvare il bilancio dello Stato è un governo che si deve dimettere. Da oggi per noi questo è un esecutivo abusivo; presto sarà chiaro che non ha più nemmeno la fiducia della sua maggioranza; di sicuro ha perso la fiducia di due elettori su tre“, è invece il commento che arriva dall’Idv per bocca di Donadi.

Matteo Oliviero