IOS 5, il test di Newnotizie su iPad2

Dopo l’uscita di Iphone 4S con IoS 5, finalmente l’aggiornamento più atteso dagli amanti della “mela” è arrivato al download.

Abbiamo provato ad eseguire l’aggiornamento su un Ipad 2 che aveva la versione 4.3.5. Il modello in questione è il 16GB 3G con wifi e GPS, ha un mese di vita ed è stato collegato ad iTunes, su pc windows 7,  per scaricare l’aggiornamento. Veramente importante è l’esecuzione della sincronizzazione prima di lanciare l’upgrade, questo perchè in fase di aggiornamento il sistema chiede di procedere ma se non si è fatto il backup avvisa che saranno persi tutti i dati contenuti nel dispositivo. In caso conviene fermare l’aggiornamento, eseguire la sincronizzazione e poi ripartire dal menù su Itunes del dispositivo, anche se la procedura di aggiornamento fa un ulteriore backup.

Bisogna ricordarsi anche di aggiornare iTunes alla versione più recente e riavviare il pc windows, in modo da caricare le nuove impostazioni. Ieri sera, nella notte tra 12 e 13 ottobre, l’aggiornamento non era possibile a causa dell’errore 3200, per troppo traffico verso i server di Apple. Metre stamattina 13 ottobre tutto sembra andare come traffico verso la casa della “mela”. Purtroppo l’upgrade è un cambio di Major, ossia un cambiamento sostanziale e non è trasparente come quelli intermedi. Al termine bisogna seguire alcune richieste dell’iPad per confermare le impostazioni di lingua e ID di iTunes. Il sistema cercherà poi di ripristinare il contenuto.

Alcune installazioni di iphone e di iPad non vanno proprio lisce e compaiono vari errori. Anche in questa ci sono stati errori, come ad esempio l‘errore 3014 per mancanza spazio sul pc windows oppure errori del tipo 8xxx alla fine dell’installazione.

Alla fine sembra però andare tutto, a meno di qualche impostazioni personalizzata da verificare.

Insomma, un grande passo ma non ancora semplice e tutto di un fiato.

IT