“Le Divine del cinema”: Mgm omaggia le leggendarie attrici del grande schermo

Ciclo di proiezioni – Bellezze senza tempo, maestre di fascino, dive dal talento indiscutibile avvolte da un innata “allure” sublime. Sono 4 “le divine” del cinema che MGM (Sky Canale 320) farà avvicendare domenica 16 ottobre a partire dalle 17.15: la magnifica Sophia Loren in Judith , la superba Shriley MacLaine in La ragazza del quartiere, l’inimitabile Audrey Hepburn in Quelle due, e l’affascinante Jeanne Moreau in La sposa in nero.

La prima ad entrare in scena è la diva made in Italy Sophia Loren, protagonista della pellicola diretta da Daniel Mann Judith: storia di un’ebrea austriaca, reduce da un campo di concentramento nazista, che giunge in di Palestina con il solo scopo di vendicarsi del marito, un generale delle forze armate tedesche, che la denunciò mandandola insieme al figlio in un lager. Si va avanti con Shriley MacLaine che, in coppia con Robert Mitchum, è protagonista della pellicola La ragazza del quartiere diretta da Robert Wise. Tratta dalla commedia di W. Gibson Due sull’altalena, di grande successo a Broadway, è la storia di un avvocato che, in procinto di divorziare, decide di trasferirsi a New York dove conosce un’insegnante di danza con la quale avrà un amore passionale ma di breve durata.

Si va avanti con il dramma psicologico Quelle due che vede protagonista la diva dallo stile inconfondibile, Audrey Hepburn. L’amicizia tra due insegnanti di una scuola privata femminile, la Hepburn e Shriley MacLaine, viene scambiata per una relazione omosessuale. Il film, diretto da William Wylier, affronta una delicata tematica, quasi un tabù negli anni Sessanta, ma in modo molto intenso grazie anche alla bravura delle due straordinarie protagoniste. Si chiude il ciclo delle divine con la tenebrosa bellezza francese di Jeanne Moreau che interpreta La sposa in nero, diretta da un maestro come Francois Truffaut, padre della “Nouvelle Vague”. Storia di una donna che, rimasta vedova ancora prima di essere stata sposata, trova sollievo solo nel pensiero della vendetta.

17.15 Judith di Daniel Mann con Sophia Loren, Hans Verner, Peter Finch, Jack Hawkins, Frank Wolff (1965)
19.00 La ragazza del quartiere (Two for the Seesaw) di Robert Wise Con Shirley MacLaine, Robert Mitchum (1962)
21.00 Quelle due  (The Children’s Hour) di William Wyler Con Shirley MacLaine, Audrey Hepburn, Fay Bainter (1962)
22.45 La sposa in nero (La mariée était en noir) di François Truffaut con Jeanne Moreau, Michael Lonsdale (1968)

R. D. B.