Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Melania Rea: ascoltato Ranelli, oggi tocca alla madre

Melania Rea: ascoltato Ranelli, oggi tocca alla madre

Dopo aver convocato per un’ audizione Vittoria Garofalo, la madre di Melania Rea, la donna trovata morta il 20 aprile scorso a Ripe di Civitella, ieri i pubblici ministeri che indagano sul delitto hanno ascoltato nuovamente, quale persona informata sui fatti, Alfredo Ranelli, il titolare del chiosco di Colle San Marco.

La ricostruzione di Ranelli – I magistrati hanno voluto verificare la ricostruzione di quel tragico pomeriggio del 18 aprile fatta da Ranelli, già sentito dai loro colleghi ascolani nell’immediatezza della scomparsa di Melania. Inizialmente Ranelli aveva dichiarato che quel giorno, poco prima delle 15, aveva notato un nucleo familiare composto da tre persone, padre, madre ed una bambina piccola, nei giardini del Pianoro, proprio accanto alle altalene. Benché l’uomo non potesse confermare che la donna notata fosse proprio Melania, ne aveva ricordato l’abbigliamento – jeans chiaro e giubotto scuro – ed, in particolar modo, il suo sguardo era stato attirato dai pantaloncini corti di Salvatore Parolisi, insoliti in una giornata come quella, ancora piuttosto fredda. Tuttavia, successivamente, la ricostruzione di Ranelli era stata in parte smentita dai magistrati ascolani i quali, attraverso le registrazioni della telecamera di sicurezza istallata vicino al chiosco, avevano verificato che gli orari indicati dal titolare non erano corretti, ma andavano spostati di circa mezz’ora. A quel punto Ranelli, ritenendo che la sua testimonianza potesse essere stata inficiata dal clamore mediatico scoppiato subito intorno alla vicenda, aveva modificato la versione fornita inizialmente, asserendo di aver visto Parolisi soltanto nel momento in cui si era avvicinato al chiosco, insieme ad un’altra persona, per chiedere notizie della moglie.

Convocata mamma Vittoria – Ranelli è arrivato nella mattinata di ieri negli uffici della procura del Tribunale di Teramo, ma è stato subito trasferito dai pm e dal personale del reparto operativo dei carabinieri in un luogo segreto, molto probabilmente una caserma della provincia. Per oggi, invece, è prevista l’audizione di Vittoria Garofalo, la mamma di Melania Rea, convocata dai magistrati teramani per essere ascoltata in particolar modo sui dettagli della telefonata intercorsa con la figlia verso l’ora di pranzo del 18 aprile, l’ultima telefonata effettuata da Melania prima di scomparire.

Francesca Theodosiu