Home Televisione

Prima serata La7, Film evento “Viva Zapatero”

CONDIVIDI

La Guizzanti confronta la difficile situazione della tv italiana con quella straniera -Appuntamento da non perdere stasera alle 21.10 su La7 con “Viva Zapatero”, il documentario di Sabina Guzzanti vincitore del nastro d’argento nel 2006. A sei anni dall’uscita nelle sale italiane, LA7 propone il film-documentario che rappresenta una satira della situazione della televisione pubblica in Italia e una riflessione sull’effettiva esistenza della libertà di stampa nel nostro paese. Come di consueto, il direttore del Tg7 Enrico Mentana introdurrà il pubblico alla visione del documentario satirico per poi tornare nuovamente alla fine della messa in onda per i commenti in studio.

Partendo dal caso del programma Raiot- armi di distrazioni di massa” mandato in onda e poi cancellato dopo solo una puntata nonostante i buoni indici di ascolto, la Giuzzanti denuncia l’anomalia del sistema dei mass media in Italia. E lo fa utilizzando la doppia arma della satira- grazie alle eccellenti imitazioni di Maurizio Gasparri e Silvio Berlusconi-e dando voce agli epurati eccellenti della televisione pubblica Dario Fo, Marco Travaglio, Daniele Luttazzi e il compianto Enzo Biagi. Il programma ricevette una querela da parte di Mediaset per presunta diffamazione in uno sketch in cui la Guzzanti impersonava la giornalista Lucia Annunziata. In una dichiarazione all’agenzia Ansa, la Guzzanti ha parlato della messa in onda del suo documentario, dicendo di essere felice perché finalmente qualcosa nel sistema si è mosso. “Il problema della censura della satira – ha aggiunto la Guzzanti- o di certi programmi di informazione in tv non è superato, quello che è successo per Annozero e non solo lo conferma”

A.P.