Anticipazioni Melaverde: Edoardo Raspelli ed Ellen Hidding allietano il pranzo

Domenica 16 ottobre, ore 12.00, su Rete 4. Torna domani, domenica 16 ottobre, il consueto appuntamento di Rete 4 con l’ambiente, l’agricoltura e le tradizioni culinarie di città nazionali ed internazionali. Edoardo Raspelli ed Ellen Hidding aspettano tutti i telespettatori alle ore 12:00 per allietare la preparazione del pranzo domenicale ed imparare insieme le tradizioni e le peculiarità della Val Ellero, in provincia di Cuneo, e della Lapponia.

Val Ellero. Edoardo Raspelli aspetta tutti gli appassionati nella bellissima Val Ellero, una vallata in provincia di Cuneo. Il viaggio inizierà precisamente da Roccaforte Mondovì e arriverà al Monte Mongioie dove si inizierà a parlare di transumanza. Un viaggio nel viaggio ovvero argomento principale sarà il percorso estivo che centinaia e centinaia di vacche, di razza piemontese, devono compiere per giungere ai pascoli più alti. Ad assicurarsi che tutto fili liscio e che ogni maestoso esemplare giunga a destinazione c’è, come sempre, un pastore ed è quindi attraverso, anche, i racconti di quest’ultimo che si potrà arricchire la storia con vari particolari. Ai telespettatori piacerà scoprire pertanto come si fa a condurre una mandria e come si possa vivere nelle vallate durante la tradizionale transumanza. Non potrà mancare, inoltre, uno dei prodotti tradizionali della zona. Avendo come protagoniste le maggiori produttrici non si potrà che parlare del formaggio che nasce in alpeggio. Raspelli si sposterà infine in cucina dove sarà primo spettatore degli insegnamenti su come usare le erbe selvatiche per cucinare piatti da leccarsi i baffi.

Lapponia. Ellen Hidding sarà al Circolo Polare Artico e precisamente in Lapponia, la terra che si estende nel Nord della Finlandia. La presentatrice ci presenterà uno dei popoli più antichi al mondo ovvero il popolo Sami, che da millenni ha dedicato la propria vita all’allevamento della renna nel completo rispetto del suo habitat. Senza ogni ombra di dubbio saranno proprio i più piccoli ad essere interessati alla storia di questo magnifico animale. Nell’immaginario dei più piccoli, infatti, la renna ha un’aurea magica che porta a sognare ad occhi aperti.

Alessandra Solmi