Gabriel Garko e l’incubo stalker

Omonimi su Facebook ingannano le ammiratrici. Il rovescio della medaglia di un attore bello è famoso non è per nulla invidiabile. La popolarità sarà anche bella, ma quando spacciandosi per te compiono atti illegali le cose iniziano a prendere una bruttissima piega. Dopo lo stalker pare non finire mai l’incubo per Gabriel Garko che, preoccupato, cerca di mettere in guardia tutte le sue ammiratrici.

Social Network. In una recente intervista al settimanale Gente l’attore confessa i suoi tormenti. Da quando ha scoperto che su Facebook vi sono molte persone che si spacciano per lui non ha più potuto dormire sonni tranquilli. Il pericolo però corre ovunque. Nelle diverse chat e anche negli altri social network spuntano come funghi i ‘maniaci’. Pare infatti che vi sia una persona, non ben definita, che ne ha rubato l’identità e che chatta con le ragazze, in particolare con le ammiratrici di Garko, chiedendo loro di spogliarsi e promettendo di farsi vedere alla fine dello striptease.

Chat. La situazione quindi è veramente grave. Garko afferma di aver già fatto circa 280 denuncie e di essere intenzionato a continuare su questa strada. È ovvio che certi atti vanno puniti. Meno gravi, ma comunque da condannare, sono poi quelle persone che si spacciano per lui e chiacchierano con ignare fan su internet. Le giovani che cadono in trappola sono convinte di parlare con l’attore e finiscono per credere a tutto. In merito a ciò è, infatti, lo stesso Garko che dice “C’è una ragazza da giorni sotto casa mia e dice di essere la mia fidanzata perché crede di chattare con me”. La parte più importante dell’intervista è però l’appello finale: “Faccio un annuncio alle mie fan: non sono presente su Facebook e su nessun altro social network”. Sarà meglio far attenzione e, avuta la conferma dallo stesso attore,  far circolare l’annuncio e segnalare le pagine dei truffatori.

Alessandra Solmi