Usa: sesso sfrenato col marito, poi perde la memoria

Troppo sesso, perde la memoria. Amnesia da sesso sfrenato. Una donna americana ha perso la memoria dopo aver avuto rapporti sessuali molto intensi con il marito: un singolare caso di “amnesia globale transitoria” che è stato riportato sulla rivista specializzata americana “Journal of emergency medicine”. La donna, di 54 anni, si è recata al Pronto Soccorso del Georgetown University Hospital non ricordando nulla delle precedenti 24 ore, se non l’aver avuto un intenso orgasmo (mai vissuto prima) dopo aver fatto l’amore con il marito.

Amnesia che colpisce 3-5 persone ogni 100 mila. Dopo averla sottoposta a tutte le analisi, gli specialisti hanno concluso che si è trattato della rara sindrome di amnesia globale transitoria, che colpisce tra 3 e 5 persone ogni 100.000 all’anno. I poco comuni episodi del disturbo – spiega il rapporto – riguardano generalmente persone tra i 50 e i 60 anni, che poi si riprendono completamente. Il dottor Carol Lippa, professore di neurologia presso la Scuola Drexel University Medical, ha precisato: “Nella fase post-coitale, l’amnesia globale transitoria può essere correlato a un cambiamento del flusso sanguigno nei vasi che alimentano le aree del cervello preposta alla memoria”. L’amnesia, che in genere non si ripresenta una seconda volta nella stessa persona, è causata quindi da uno choc dei circuiti di memoria nel cervello, per colpa di un forte stress emotivo o fisico: nel caso della donna americana l’intenso rapporto sessuale.

Adriana Ruggeri