California: rubano mandorle, a tonnellate

California, rubano tonnellate di mandorle. “E’ come rubare le noccioline” , devono aver pensato. Invece erano mandorle, e li hanno arrestati. Due uomini di Wasco,   nei pressi della più nota Bakersfield,  in California, sono stati accusati di aver sottratto ad un’azienda locale tonnellate di mandorle. Secondo l’ufficio dello Sceriffo della contea di Kern, Perez Gutierrez 38 anni e Abran Deladillo Robles, 26, avrebbero progettato, organizzato e realizzato il furto di comune accordo. Il secondo, dipendende  e supervisore della Shafter-Wasco Gin, che produce mandorle lavorate, avrebbe permesso a Gutierrez di penetrare nell’azienda durante la notte ed uscire dalla stessa con un camion pieno di mandorle, contenute in appositi contenitori. La notizia è stata diffusa dal sito Bakersfield.com.

2 tonnellate di mandorle nascoste. Dopo aver ricevuto una segnalazione, gli investigatori, controllando l’indirizzo sospetto, hanno trovato due “bins” (contenitori appositi) pieni di mandorle, in una quantità risultata prossima alle due tonnellate (circa 4000 pounds).  I due “cospiratori” pare avessero già ripetuto l’operazione più volte in passato. Secondo gli inquirenti infatti sarebbero almeno 12 i bins sottratti nel tempo da Gutierrez e Robles.  Per ognuno dei contenitori è stato stimato un valore  vicino ai 5.000 dollari.  La reale entità del furto sarebbe quindi piuttosto rilevante, poco più di mezzo milione di dollari. I due uomini sono stati accusati di furto aggravato e cospirazione.

A.S.