Serie A, Milan-Palermo 3-0: rossoneri davvero travolgenti contro i rosa

Milan-Palermo 3-0. La prima a San Siro di Devis Mangia non è andata affatto bene. Il Milan di Massimiliano Allegri ha vinto infatti per 3-0, giocando una gara di grandissimo livello, nella quale non ha concesso davvero nulla alla formazione rosanero. Le reti dell’incontro sono state realizzate da Nocerino (40’), Robinho (55’) e Cassano (63’). La serata davvero deludente del Palermo si è potuta notare nelle semplici statistiche mostrate a fine gara, che hanno palesato un possesso palla davvero imbarazzante del Milan, e la totale inoperosità di Abbiati, che in tutto il match non ha messo a referto alcuna parata.  

Rosanero completamente assenti – Nella prima parte del match c’è stata una lunga fase di studio in campo, che Robinho ed Hernandez hanno provato a spezzare con qualche giocata. Successivamente sono saliti in cattedra Ibrahimovic e Cassano, e le cose hanno iniziato a girare per il meglio in casa rossonera. Il pressing asfissiante ed il possesso palla tambureggiante della formazione di Allegri hanno fatto rinculare il Palermo, che inizialmente si è salvato su una doppia conclusione messa a segno da Robinho. Successivamente è arrivato il gran bel gol di Nocerino (40’), che ha permesso al Milan di portarsi meritatamente in vantaggio.

Totale dominio rossonero – Ad inizio ripresa Mangia ha messo fuori Miccoli, per dare spazio ad Alvarez. La mossa si è rivelata giusta per pochissimi minuti, ma poi il Milan ha ricominciato ad imporre il proprio ritmo davvero disarmante. Così al 55’ è arrivato il 2-0 di Robinho, mentre al 63’ c’è stato il tris di Cassano. La formazione di Mangia è sparita definitivamente da una gara nella quale non c’è mai stata, ed ha finito col lasciare il gioco nelle mani degli uomini di Allegri, che nei minuti finali del match hanno sfiorato il poker con Ibrahimovic ed El Shaarawy

Simone Lo Iacono