Steve Jobs è ancora vivo a South Park

Steve Jobs – Da quando il magnate della Apple se n’è andato non si fa altro che parlare di lui, del suo essersi “fatto da solo”, della storia della sua esistenza. Idolatrare un essere umano non è mai sano, nemmeno quando si tratta di persone ammirevoli come pare fosse Steve Jobs: finiremo per sostituire al nome del povero Jim Morrison che appare sotto ogni qual si voglia aforisma da diario del liceo quello del celebre imprenditore? Stando ai fatti, non è affatto improbabile. In un clima simile, c’era bisogno di qualcuno che ridimensionasse (senza, ovviamente, svilirla) la figura di Steve Jobs; ebbene, ci ha pensato South Park.

South Park – L’irriverente serie televisiva statunitense non risparmia nessuno. Domani andrà in onda su Sky Commedy Central la prima puntata della quindicesima stagione di South Park. Il titolo della stessa sarà “HumancentiPad”, e al suo interno comparirà proprio l’idolo postumo di una valanga di esseri umani alle prese con la propria voglia di essere affamati e folli. C’è da dire che la prima puntata di questa quindicesima stagione, dissacrante come le precedenti, fu pensata e andò in onda in America alcuni mesi prima della morte di Steve Jobs. Niente celebrazione post-mortem, dunque. Domani alle ventidue e trenta tutti i curiosi e gli appassionati della serie avranno modo di ridere ancora una volta insieme a Jobs, e si tratterà, con ogni probabilità, d’una risata amara.

M.C.