Esce in Gran Bretagna il romanzo perduto di Cecil Scott Forester

A 76 anni dalla stesura, un inedito dello scrittore inglese Cecil Scott Forester torna alla luce per essere pubblicato. “The Pursued”, il titolo del romanzo scritto dall’autore nel 1935 a Londra, di ritorno da un viaggio in Spagna alla vigilia dello scoppio della guerra civile. Un’opera che, però, Forester, pseudonimo di Cecil Louis Troughton Smith, decide di non pubblicare, riutilizzando alcuni elementi della trama per un altro racconto successivo, “The Happy Return” (1937), primo di undici libri dedicati all’ufficiale della marina inglese Horatio Hornblower, sulle azioni belliche navali durante l’epoca napoleonica.

Un romanzo di omicidio, lussuria e fortuna – Per decenni il manoscritto è stato considerato perduto, fino a quando nel 2003, un collezionista di autografi lo compra ad un’asta a Londra. Le circostanze della riapparizione del libro non sono mai state chiarite. Lo stesso Forester, infatti, scrive :«Il romanzo perduto è veramente perduto anche se è probabile che una copia esista da qualche parte». Un «racconto di omicidio, lussuria e fortuna»  nelle parole dell’editore Penguin Classics che ha annunciato l’uscita di “The Pursued” per il prossimo 3 novembre. La trama narra la storia di un uomo che perseguita l’assassino di sua figlia, che poi finisce in una trappola di follia.
Cecil Scott Forester è anche l’autore di “La Regina d’Africa” (1935), da cui è stato tratto un film, realizzato nel 1951 da John Huston, con protagonisti Humphrey Bogart e Katherine Hepburn.

Valentina De Simone