Israele: Hamas annuncia liberazione di Shalit. Il soldato si troverebbe ora in Egitto

Israele, Hamas libera Shalit. L’odissea di Gilad Shalit sta per concludersi. Il giovane caporale dell’esercito israeliano, che è stato prigioniero di Hamas per cinque lunghissimi anni, sarebbe stato liberato, e si troverebbe attualmente in Egitto. La notizia è stata data direttamente da Hamas, ma non è stata ancora confermata da nessuna fonte israeliana ed egiziana. Per ottenere il suo rilascio, il governo israeliano ha promesso la messa in libertà di 1000 detenuti palestinesi: 450 dovrebbero uscire nelle prossime ore, mentre gli altri 550 dovrebbero lasciare le carceri israeliane nei prossimi due mesi, stando all’accordo preso alcune settimane fa con Hamas.  

A breve l’incontro coi genitori – Gilad Shalit si troverebbe dunque in Egitto. Nelle prossime ore dovrebbe essere consegnato a degli esponenti del servizio segreto israeliano, che lo rimpatrieranno. Prima però potrebbe riabbracciare i propri genitori, che si sarebbero già messi in viaggio per raggiungerlo. L’entourage di Netanyahu non ha ancora rilasciato nessun commento sull’intera vicenda, ma ha già comunicato che lo farà non appena Shalit metterà piede in Israele. La liberazione del giovane militare israeliano è stata accolta con particolare favore dal 79% dei suoi connazionali che avevano partecipato al sondaggio del quotidiano Aharonoth, ma è stata osteggiata dai familiari delle vittime del terrorismo palestinese, che non hanno proprio gradito l’accordo che il governo israeliano ha dovuto prendere con Hamas. Per questo motivo avevano deciso di presentare un ricorso alla Corte Suprema d’Israele, che è stato respinto proprio ieri sera, dando così il nullaosta alla liberazione del giovane caporale dell’esercito.

Simone Lo Iacono