Shia LeBeouf messo k.o. in strada. Quante grane per le star

Shia LeBeouf, Rissa. Il fatto in sè non costituisce una novità. Almeno per un tipo come l’attore Shia LeBeouf che di questi episodi, diciamo così, sopra le righe, è ormai un triste habitué. Nella fattispecie il giovane protagonista della saga Transformers si è reso protagonista di una vera e propria rissa da bar sui marciapiedi dell’inospitale città di Vancouver dove si trova per girare The Company You Keep, il film che lo vede protagonista accanto a Robert Redford che della pellicola sarà anche il regista. Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente, chiamiamolo così, occorso all’attore, visto che l’unica ricostruzione dei fatti è affidata a un video postato dal sito di gossip Tmz in cui si vede un uomo grande e grosso dalla testa rasata prendere a pugni il divo lasciandolo stordito sul marciapiede. LeBeouf al momento del confronto tra gentiluomini appare palesemente sbronzo.

Recidivo. Come dicevamo in precedenza Shia LeBeouf non è affatto nuovo a schermaglie di questo tipo. Infatti sembra che gli episodi incresciosi che lo riguardano corrano di pari passo col successo della sua carriera sempre più in ascesa. Infatti l’attore  nel 2007 era stato arrestato a Chicago dopo che aveva rifiutato di abbandonare un Walgreens, uno di quei grossi empori aperti 24 ore su 24. Anche in quel caso si è riscontrato che il nuovo Indiana Jones non era propriamente sobrio. Un episodio molto simile si era verificato anche all’inizio di quest’anno là dove Shia era stato al centro di una rissa in seguito all’ormai acclarata ubriachezza molesta del giovane. In questo caso, fortunatamente per lui, nessuno dei contendenti aveva sporto denuncia e così se l’era cavata con una semplice ammonizione. Poi qualche sera fa l’ennesimo conflitto per futili motivi. Sembra non ci sia pace per la giovane star, e speriamo per lui si fermi in tempo prima di diventare l’ennesima stella bruciata in un firmamento già troppo pieno di eroi di cartone.

Simone Ranucci.