Dieta mediterranea contro l’infertilità

Dieta mediterranea migliora la fertilità. La dieta mediterranea aumenta la qualità dello sperma e previene l’infertilità maschile. E’ quanto emerge da una ricerca condotta dalle Università di Harvard (USA) e di Murcia (Spagna) e presentata al convegno annuale dell’American Society of Reproductive Medicine di Orlando, svoltosi negli Stati Uniti, durante il quale si è parlato dell’importanza della dieta mediterranea e del suo legame con la probabilità di un concepimento.

Elevata mobilità spermatica. La ricerca ha coinvolto 188 volontari di età compresa tra i 18 e i 22 anni, in buona salute e con un’ottima funzionalità del sistema riproduttivo. Un gruppo ha seguito una dieta “junk food” ricca di fritti, piatti precotti, dolci e patatine; un altro gruppo ha seguito invece la dieta mediterranea, fatta di verdure, pesce, frutta e cereali. Dai test eseguiti sugli individui è emerso che i volontari sottoposti a una dieta di cibo spazzatura avessero spermatozoi di qualità e salute inferiore rispetto a coloro che invece hanno seguito un’equilibrata dieta mediterranea e che presentavano spermatozoi dotati di una grande mobilità. I ricercatori procederanno a ripetere lo studio su un numero più ampio di volontari, ai fini di certificare i benefici sulla fertilità della dieta mediterranea.

Adriana Ruggeri