Funghi allucinogeni, una sola dose può alterare la personalità

Lo studio su 51 pazienti – È sufficiente una sola dose di psilobicina, il principio attivo contenuto nei funghi allucinogeni per modificare la personalità di chi lo assume. A scoprirlo sono stati i ricercatori della Johns Hopkins University School of Medicine di Baltimora che hanno condotto uno studio su 51 pazienti, sul 60 per cento dei quali si è riscontrato un cambiamento importante e duraturo (almeno un anno) della personalità.

Cambiamenti rilevanti-I ricercatori- guidati dal professor Roland Griffiths- hanno sottoposto i partecipanti allo studio a delle sessioni controllate per somministrarle la sostanza allucinogena. Dopo la somministrazione, i pazienti presentavano dei rilevanti cambiamenti nella personalità, modifiche relative all’immaginazione, alla percezione dell’estetica, dei sentimenti, delle idee astratte e, in generale, all’apertura mentale. E tutte maggiori rispetto a quelle riscontrabili in adulti nel corso di decenni.

La ricerca degli scienziati è diretta anche a verificare se la psilocibina possa essere usata anche per scopi teraupetici, come per aiutare i malati di cancro a superare la depressione che spesso si accompagna alla malattia.
A.P.