Probabili formazioni Juventus-Genoa: Vidal acciaccato, riecco Mesto

Probabili formazioni Juventus-GenoaJuventus – Sa Conte aveva il dubbio su quale modulo mandare in campo nell’anticipo serale di sabato, l’infortunio di Vidal potrebbe averglielo tolto. Il cileno si è bloccato per un leggero fastidio muscolare agli adduttori: se non dovesse recuperare, largo al 4-4-2 con la coppia di centrocampo formata da Pirlo e Marchisio. Vucinic è sicuro di una maglia al centro dell’attacco: accanto a lui è Matri è favorito su capitan Del Piero. Su una delle due fasce ci sarà Pepe, sull’altra il ballottaggio è addirittura a tre: con Giaccherini infortunato, chi la spunterà tra Krasic, Elia ed Estigarribia? In difesa solito dubbio sul ruolo di Chiellini, che potrebbe essere confermato terzino o spostarsi al centro per far spazio a De Ceglie. Questa la probabile formazione (4-4-2): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci, Chiellini; Krasic, Marchisio, Pirlo, Pepe; Matri, Vucinic. A disposizione: Storari, De Ceglie, Pazienza, Estigarribia, Elia, Del Piero, Quagliarella. All. Conte. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Iaquinta, Giaccherini, Vidal.

Genoa – Buone notizie per Malesani. L’infermeria del Genoa è finalmente vuota: nella partitella di ieri contro la primavera, si sono rivisti in campo sia Mesto che Zè Eduardo. L’esterno destro dovrebbe partire titolare nella difesa a quattro al posto di capitan Rossi, relegato in panchina. Al centro, al posto dello squalificato Kaladze, riecco dal primo minuto Moretti, che giocherà al fianco di Dainelli. Per il resto non dovrebbero eserci novità rispetto alla gara pareggiata con il Lecce: centrocampo a rombo con Merkel vertice alto (verosimilmente si occuperà di Pirlo), Palacio e Caracciolo coppia d’attacco. Questa la probabile formazione: (4-3-1-2): Frey; Mesto, Dainelli, Moretti, Antonelli; Kucka, Veloso, Birsa; Merkel; Caracciolo, Palacio. A disposizione : Lupatelli, Rossi, Bovo, Seymour, Jorquera, Pratto, Jankovic. All. Malesani. Squalificati: Kaladze (4). Indisponibili: nessuno.

Pier Francesco Caracciolo