Simona Ventura su X Factor: “E’ morto quando me ne sono andata io”

X Factor, Simona Ventura –  “X Factor è nato con me ed è morto quando io me ne sono andato. E ora mi tocca farlo rinascere. Meno male che c’è Simo!”. A parlare è Simona Ventura, la quale, sulle pagine di Gente, dichiara che il talent show passato da RaiDue a Sky è decaduto quando lei, nella terza edizione del programma, se n’è andata, ma ora lei lo farà rinascere.

Ventura, Morgan – Su Gente la conduttrice parla anche del rapporto con Morgan, anche lui ritornato dopo un anno di assenza. “Con lui non è stato subito amore. Io e lui ci siamo conosciuti più a fondo nell’edizione del 2008 ma non è andata meglio: gli scontri ci sono stati. Attriti dovuti anche alle nostre differenze culturali, che ci condizionavano”. Tuttavia con il passare del tempo il rapporto tra Marco Castoldi e Simona Ventura è migliorato al punto che la presentatrice lo vede quasi come un figlio. “Negli anni ho sviluppato un atteggiamento materno nei suoi confronti, di protezione. Sono chioccia di natura e spesso mi comporto come fosse uno dei miei figli”. La Ventura torna  a parlare dell’esclusione dle suo collega dal Festival di Sanremo per l’intervista sulla cocaina.  “Ho trovato ignobile la sua esclusione prima da Sanremo poi dalla tv. In questo Paese tutti hanno scheletri nell’armadio, è la fiera del falso moralismo”. Ormai tutto questo è acqua passata, perchè stasera ritroveremo Morgan e Simona Ventura nella prima puntata della quinta edizione di X Factor.

Laura Errico