A “Pomeriggio Cinque” intervista esclusiva a Cosimino Misseri

 

A “Pomeriggio Cinque” intervista esclusiva a Cosimino Misseri! Il quale afferma: “Michele piange sua figlia e sua moglie ma mai la povera Sarah. A Cosima e Sabrina direi cosa vi ha fatto la ragazza per ammazzarla?!”

Le parole di Cosimino Cosma “Quando vedo Michele in tv che piange e fa l’altarino mi viene rabbia,  penso che la bambina nel pozzo l’ha buttata lui. Piange la moglie e la figlia in carcere ma la bambina? Non la piange mai. E la madre della bambina allora che non ce l’ha più? Io Michele non lo riconosco più”. Sono queste le parole di Cosimino Cosma, nipote di Michele Misseri, indiziato di soppressione del cadavere di Sarah, intervistato in esclusiva ieri venerdì 21 ottobre, nella puntata di fine settimana  di  “Pomeriggio cinque”.

Con Michele non ci sono più contattiCosimino non ha  più contatti con lo zio, l’ha visto solo in un paio di occasioni, in bici; ma  per lui è come se non esistesse più: quella bambina avrebbe la stessa età di  suo figlio oggi 16enne. Se invece di “fare l’altarino”, dicesse  la verità  andrebbe  meglio tutto. Continua affermando che da un anno a questa parte zio Michele è  molto cambiato e lo vede più sveglio: prima lavorava così tanto che si addormentava  appoggiandosi al cancello di casa. E le sue “minacce” di togliersi la vita? Sarebbe ora che la facesse finita per davvero!  All’udienza era presente e ha visto sia Sabrina che Cosima, entrambe molto dimagrite e alla domanda: “Cosa direbbe a entrambe? Cosa ha fatto questa ragazza per essere ammazzata?”. Concludendo che i sedici giorni trascorsi in carcere sono stati terribili e si augura  che i giudici provino la sua innocenza perché non vuole passare per  un mostro .

 Maria Luisa L. Fortuna