Anticipazioni Tv Talk: i media e gli scontri di Roma

Oggi pomeriggio ore 14:50 Rai 3. Tra pochissimo, esattamente alle 14:50 su Rai 3, torneranno le analisi dei programmi televisivi ad opera di Massimo Bernardini, Giorgio Simonelli, Barbara Serra, Daniele Doglio e degli analisti scelti fra laureati e laureandi provenienti dalla facoltà di Scienze della Comunicazione di diverse università italiane, all’interno dell’amatissimo programma di Rai Educational intitolato Tv Talk

In puntata. In questa terza puntata pomeridiana l’attenzione degli esperti sarà concentrata soprattutto sui recenti fatti di cronaca. Si analizzerà quindi il dilagare sui media di notizie riguardanti gli scontri a Roma durante la manifestazione degli indignati di sabato scorso, 15 ottobre 2011. Come sono stati trattati gli scontri dai mezzi di informazione? Questa sarà la domanda principale a cui dovranno rispondere: Corrado Formigli, giornalista e conduttore di Piazzapulita, il direttore di Studio Aperto Giovanni Toti, il direttore di Rai News Corradino Mineo, il direttore di Sky Tg 24 Sara Varetto e Antonio Di Bella direttore di Rai 3.

Altri ospiti.  In questa puntata, poi, vi saranno anche: Stefano Bollani. Il musicista riferendosi al debutto di X Factor ha affermato:“In qualche talent, non mi ricordo quale, mi avevano indirettamente proposto di fare il giudice. Se c’è una cosa che non mi piace è la gara tra gente che deve far musica. In più quando la gara viene stimolata da provini, da pianti in diretta, giudici, indipendentemente dalla qualità dei giudici e dalla qualità di quelli che cantano, è un’immagine antica del mondo della musica, della star che deve esplodere”. L’analisi di Bollani ha però più ampio respiro, infatti, continua dicendo: “La discografia cerca i ragazzi che escono dai talent perché sono disperati, non vendono più niente e cercano la star da spremere per due o tre anni. Questi sono ragazzi di 20 anni che vengono spremuti per tre anni e poi vanno dallo psicologo. E’ il sistema che non è carino.” Bollani dipinge così un quadro poco allettante dove c’è ben poco da ridere. Inoltre sarà presente in studio anche Veronica Pivetti. La protagonista di Provaci ancora prof e de La Ladra sarà chiamata ad intervenire sulla crisi della fiction. Come mai, infatti, solo Don Matteo, o quasi, supera il muro dei 4 milioni di telespettatori?

Alessandra Solmi