Distretto di Polizia 11. Anticipazione terza puntata del 23 Ottobre.

Distretto di Polizia, terza puntata. Proseguono senza sosta nel commissariato del Decimo Tuscolano le indagini per scoprire l’assassino del vice questore Luca Benvenuto (Simone Corrente). Luca oltre ad essere l’ex capo del Distretto di Polizia era anche l’ultima delle colonne portanti di una serie che si sta confermando come il polizesco più longevo della tv italiana. Certo sono lontani i fasti in cui a capeggiare la squadra di investigatori c’erano il commissario Giulia Corsi (Claudia Pandolfi) insieme all’ispettore Ardenzi (Giorgio Tirabassi) e sopratutto al mai abbastanza compianto Mauro Belli (Richy Menphis) la cui uscita di scena ha provocato un drastico calo degli ascolti per la fiction. Ora nella puntata andata in onda Domenica scorsa a lasciarci è stato anche Luca Benvenuto, ucciso a sangue freddo dal cattivo di questa stagione Antonio Corallo (Tommaso Ragno) come poc’anzi dicevamo, segnano definitivamente la fine di un’era televisiva.

Trama. Leonardo riesce a far parlare Pulcino prima che la mobile lo blocchi e a farsi dare il nome di chi ha preso il telefonino di Luca. Le indagini perciò si concentrano nel mondo della prostituzione e in particolare si fissano su Ekaterina Ratnikova (già vista nella scorsa puntata), la quale però non si riesce a trovare. In seguito alla perquisizione della casa della prostituta gli agenti del Decimo scoprono che Guarinelli (il poliziotto per cui Ekaterina faceva da informatrice) ha con quest’ultima un rapporto molto più che professionale. Ecco allora che Leonardo suggerisce di pedinare Guarinelli, compito che si rivela meno semplice del previsto però.

Simone Ranucci