Probabili formazioni Lecce-Milan: Cuadrado e Robinho preferiti a Pasquato e Boateng

Probabili formazioni Lecce-Milan. Domani il Via del Mare di Lecce aprirà le sue porte alle 12:30, per accogliere i giallorossi padroni di casa ed il Milan. Nel lunch-match dell’8^ giornata vi sono in palio 3 punti appetitosi, che il Lecce cerca per abbandonare la pericolosa zona retrocessione, e che gli uomini di Allegri vogliono per avvicinarsi alla vetta della classifica. Nella gara giocata la scorsa stagione Milan e Lecce hanno pareggiato per 1-1 (Ibra, Olivera). Per il match di domani la Can di A si affiderà all’arbitro Peruzzo, agli assistenti di linea Bianchi e Iannello, ed al Quarto Uomo Tagliavento.

Di Francesco cambia modulo – Il Lecce potrebbe affidarsi al 4-3-2-1, per cercare di fermare il Milan. Di Francesco ha provato questo modulo nell’allenamento effettuato a Calimera, che si è svolto in queste ultime ore. La disposizione ad Albero di Natale vedrebbe l’utilizzo di Cuadrado e Grossmuller alle spalle di Corvia. Pasquato dovrebbe partire dalla panchina, per entrare nel corso del match. Questa dovrebbe essere la probabile formazione: (4-3-2-1) – Benassi; Oddo Tomovic Esposito Mesbah; Obodo Strasser Giacomazzi; Cuadrado Grossmuller; Corvia. A disposizione: Gabrieli, Carrozzieri, Giandonato, Bertolacci, Olivera, Pasquato, Muriel. Allenatore: Di Francesco. Indisponibili: Di Michele, Diamoutene, Ferrario, Julio Sergio. Squalificati: nessuno.

Robinho confermato sulla trequarti – Allegri punterà sugli stessi uomini che hanno preso a pallonate il Palermo, per battere il Lecce e per rilanciarsi in classifica. A centrocampo giocherà quindi il trio Nocerino, Van Bommel ed Aquilani, che si è comportato bene nelle gare di campionato e di coppa. Robinho invece si posizionerà sulla trequarti, per innescare Ibra e Cassano. Questa dovrebbe essere la probabile formazione: (4-3-1-2) – Abbiati; Abate Nesta Thiago Silva Antonini; Nocerino Van Bommel Aquilani; Robinho; Ibrahimovic Cassano. A disposizione: Amelia, Mexes, Bonera, Ambrosini, Zambrotta, Boateng, El Shaarawy. Allenatore: Allegri. Indisponibili: Gattuso, Pato, Kingsley Boateng, Flamini, Seedorf. Squalificati: nessuno. 

Simone Lo Iacono