A Domenica 5 Ferdinando dice ad Angelica che è finita e lei esce in lacrime dallo studio

Ferdinando e Angelica di nuovo a Domenica 5 – Ferdinando e Angelica tornano insieme, ma solo a Domenica 5, dalla conduttrice Federica Panicucci, che aveva come intento quello di riappacificare una delle coppie, poi scoppiate, della scorsa edizione del Grande Fratello. Lo scopo della Panicucci, però, non si è potuto realizzare: Angelica, in lacrime, ha abbandonato lo studio.

Ferdinando ribadisce che è finita e Angelica scoppia in lacrime – Ferdinando è deciso a farla finita con questa relazione e dichiara: “Voglio finirla con questo teatrino, voglio ricominciare una nuova vita, sono arrabbiato perché la gente non capisce che ho un problema. Sono stanco.” Angelica, controbatte, dicendo che Ferdinando è un egoista e che vuole essere sempre al centro di tutto. Durante il “dibattito”, la Panicucci fa aprire delle buste, contenenti le motivazioni dei due sulla fine del loro rapporto amoroso. Nella busta di Ferdinando si legge: “Sono stanco, non riesco ad essere me stesso, mi manca la serenità e non riesco ad essere felice. Non riuscivo a tollerare alcuni atteggiamenti di Angelica.” In quelle di Angelica, invece, c’è scritto: Non mi sentivo amata, non c’è complicità, condivisione e comunicazione, ho perso la fiducia”. La riappacificazione non è tra le ipotesi possibili, tanto che i due cominciano ad offendersi l’un l’altro e nemmeno l’apertura di un baule, da parte di Federica Panicucci, con all’interno oggetti cari ai due e una registrazione del primo bacio durante il Gf 11 riescono a moderare i toni, ma anzi, Angelica, travolta dal pianto, esce dallo studio. Ferdinando si rifiuta di andare a consolare la povera Angelica perchè, come lui dice, “non sarebbe giusto”. Interviene, così, la conduttrice che lo accompagna da Angelica, ma poco dopo, Ferdinando rientra in studio, affermando che Angelica è fuori e che non ha intenzione di rincorrerla e conclude: Quel ragazzo del Grande Fratello non c’è più. Non è che non sono più innamorato, è che tutto quello che c’era, non c’è più. Io voglio stare solo con una persona: con me stesso. Voglio chiudere“.

G. T.