Marco Simoncelli muore nel GP di Malesia

Marco Simoncelli, Morte, GP di Malesia. Scorrono di continuo le terribili immagini dell’incidente che ha coinvolto il pilota italiano Marco Simoncelli. Un impatto terribile con la moto di Edwards che investe Sic, il casco vola via e il ragazzo di Cattolica resta in mezzo alla pista immobile. Fin dai primi attimi è chiara l’entità di quanto successo.

Marco giunge alla clinica della pista di Sepang già in arresto cardiorespiratorio con un segno sul collo lasciatogli con ogni probabilità dalla ruota della moto che lo ha investito.
Il clima è surreale, sono minuti lunghissimi, la gara viene cancellata, gli occhi di tutti, dai piloti ai meccanici, raccontano il dramma che si è consumato fino a che giunge la notizia che mai nessuno avrebbe voluto sentire.
Marco Simoncelli muore a 24 anni.

Si sprecano già le discussioni su quanto accaduto. Sono molti a sostenere che quanto successo non sarebbe mai avvenuto senza l’elettronica. Senza i sofisticati meccanismi introdotti negli ultimi anni, la moto sarebbe scivolata verso l’esterno.
Tutti questi discorsi passano però in secondo piano rispetto alla tragicità di quanto accaduto. Se ne va un campione, un ragazzo esuberante, pieno di vita.

Pier Luigi Balzarini