Serie A, Cagliari-Napoli 0-0: reti bianche al Sant’Elia nonostante le occasioni

Cagliari-Napoli 0-0 – Al Sant’Elia finisce 0-0 la gara di alta classifica tra Cagliari e Napoli che conquistano un punto importante per restare agganciate al treno delle prime posizioni. Nonostante le reti inviolate, soprattutto nel primo tempo le occasioni non sono mancate da una parte e dell’altra, con due legni colpiti dai padroni di casa e uno dai partenopei. Nella seconda frazione di gioco i ritmi sono apparsi molto più blandi, complice anche la stanchezza e le sostituzioni in vista del turno infrasettimanale che si giocherà tra pochi giorni.

Primo tempo ricco di emozioni – Al fischio d’inizio novità da entrambe le parti: Ficcadenti decide di schierare Nenè al posto di Larrivey mentre Mazzarri preferisce tenere in campo Cavani e lasciare in panchina Hamsik. Parte subito forte il Napoli che dopo 1′ va vicino al gol con Dossena. Risponde il Cagliari con Nenè che prima si fa neutralizzare da De Sanctis un tiro indirizzato in rete e poi grazie ad un colpo di testa colpisce la parte alta della traversa con il pallone che termina poi sul fondo. L’occasione più nitida arriva al 33′: sugli sviluppi di un calcio piazzato, Santana si trova a tu per tu con Agazzi ma il suo tiro si stampa sul palo. Non ci sta il Cagliari che ribatte colpo su colpo e pochi minuti dopo è Nainggolan a colpire l’incrocio dei pali con un bolide dal limite dell’area che coglie impreparato De Sanctis. Finice a reti inviolate un primo pieno di occasioni.

Il pareggio accontenta tutti – Nessun cambio all’intervallo. La seconda frazione di gioco è caratterizzata dalle continue interruzioni e le varie sostituzioni in vista del prossimo turno infrasettimanale. Nelle fila azzurre entra Hamsik al posto di Lavezzi con l’argentino che prende male il cambio e s’infuria tornando in panchina. Squadre stanche e spazio ai contropiedi: ci prova prima Thiago Ribeiro che sfrutta un errore a metà campo dei partenopei per partire in azione solitaria, il tiro però finisce sul fondo. Risponde il Napoli con Dzemaili che conclude tra le braccia di Agazzi un’ottima ripartenza azzurra. L’ultima occasione arriva a pochi secondi dalla fine con Zuniga che ci prova dalla distanza ma il tiro si perde alto sulla traversa. Al triplice fischio di Banti la gara si conclude sul punteggio di 0-0.

Giuseppe Carotenuto