Barroso: L’Ue è fiduciosa, l’Italia ci darà delle risposte

L’Ue ha bisogno di risposte – Così ha commentato il portavoce della commissione europea Barroso alle lamentele di gran parte delle forze politiche italiane su quanto accaduto nel vertice di Bruxelles “Non vogliamo ridicolizzare nessuno, siamo consapevoli che l’Italia sta lavorando per risolvere i problemi così come chiesto da tutti i paesi membri dell’Unione per adeguarsi agli standard comuni. Purtroppo però le nuove normative prevedono sorveglianza nei confronti dei maggiori paesi membri che sono in maggiore difficoltà e che potrebbero destare serie preoccupazioni relativamente alla zona euro”.

Stiamo aspettando la lettera di Berlusconi“Anche se siamo ancora in attesa di una comunicazione ufficiale del presidente del consiglio, siamo sicuri che l’Italia manterrà la promessa di fornirci le risposte che ci aspettiamo”. L’unità dell’Europa secondo Barroso deve passare anche attraverso i sacrifici degli Stati membri che permetteranno all’unione di rafforzarsi economicamente.

Ore cruciali a Montecitorio – Intanto a Montecitorio si sta ancora trattando per trovare un accordo sulla riforma pensionistica e sul piano di sviluppo e di crescita del paese, anche se la ferma posizione della Lega e di Bossi, fino a ora manifestamente contraria, mettono a rischio la stabilità stessa del governo.

Napolitano esorta all’azione – Anche il presidente della repubblica, Giorgio Napolitano, esorta il governo a sostenere il premier nel prendere quelle fondamentali decisioni che potrebbero dare una forte spinta all‘economia e alla crescita del paese e che, aldilà delle polemiche e delle espressioni ridicolizzanti per la nostra nazione, potranno portarci a un obiettivo importante per l’Europa e per l’Italia stessa.

Marta Lock