Harley in officina: problemi ai freni per il mito americano

Harley dal meccanico: problemi ai freni. Saranno più di 300.000 le Harley Davidson che nei prossimi mesi saranno richiamate presso le officine della casa madre a causa di un possibile difetto ai freni. Ad annunciarlo è stata la stessa azienda che produce, o forse sarebbe meglio dire crea,  il mito americano dall’inizio del secolo scorso. La troppa vicinanza di un interuttore ai grossi scarichi dei rumorosi bestioni made in Usa, potrebber essere la causa di malfunzionamenti sia ai freni che alle luci di stop. Ad indicarso è un rapporto consegnato alla National Highway Traffic Safety Administration da parte della stessa Harley Davidson.

Quell’affidabilità che.. Non è raro ascoltare qualche (comunque orgogliosissimo) possessore di Harley lamentarsi  della mancanza di affidabilità del suo mezzo, pur nutrendo per quest’ultimo un amore profondo.  Un messaggio che talvolta è passato anche da qualche pellicola americana vecchio stampo. A qualcuno quindi, il richiamo di ben 308.000 esemplari di H-D (prodotti tra il 2008 e il 2011) potrà essere sembrato quasi un passaggio obbligato. La realtà delle cose è invece che l’attuale livello di affidabilità delle moto della casa di Milwakee è decisamente alto, a patto che le si tratti in maniera consona a quello che sono, motociclette, e non come trattori, costruiti per ben altre sollcecitazioni meccaniche.  Insomma se “ogni 100 km siete dal meccanico”, probabilmente la colpa non è delle vostre due ruote.

A.S.