Influenza, al via la campagna di vaccinazione

Novembre, al via il vaccino antinfluenzale. Partirà ai primi di novembre la campagna 2011 per la vaccinazione contro l’influenza, la malattia che arriva con la stagione fredda e che, puntualmente, costringe a letto ogni anno milioni di italiani. La composizione del vaccino, riconosciuto universalmente come il mezzo più efficace e conveniente per prevenire l’influenza e le sue complicanze, è simile a quella dell’anno scorso dato che ci si aspetta una forma influenzale molto simile a quella della stagione 2010. L’obiettivo della vaccinazione antinfluenzale è quello di prevenire le complicanze e ridurre del 70-80% la mortalità legata all’influenza.

Vaccino gratuito per le categorie a rischio. Il vaccino sarà gratuito per alcune categorie, quali bambini e anziani sopra i 65 anni, per chi svolge un lavoro a maggiore rischio di contagio, per i malati cronici (malattie dell’apparato respiratorio e cardiocircolatorio), per le donne fino al terzo trimestre di gravidanza, per tutte le persone che si trovano a stretto contatto con soggetti a rischio e per le persone affette da gravi patologie che riducono notevolmente il numero di anticorpi (diabete mellito, obesità, tumori). Ci si può rivolgere al proprio medico curante o presso gli ambulatori Asl del distretto sanitario, dove sarà possibile vaccinarsi secondo un calendario prefissato. Il vaccino è disponibile anche nelle farmacie. Una nota importante da ricordare è che la protezione data dal vaccino si innesta due settimane dopo la sua inoculazione e dura per un periodo di sei-otto mesi poi tende a non essere più efficace.

Adriana Ruggeri