Roberto Vecchioni dice basta alle canzoni per amore di Napoli

Roberto Vecchioni, Napoli – Dopo essere stato presentato ufficialmente come presidente del Forum delle Culture che si terrà a Napoli nel 2013, il cantautore milanese annuncia un ritiro, almeno momentaneo, dalla sua carriera musicale e di romanziere. L’artista, figlio di genitori napoletani, si è giustificato dicendo: “un atto d’amore nei confronti di una città universale come Napoli che vivo da napoletano. Dobbiamo smetterla di sottovalutarla perché Napoli è unica, straordinaria“. Ha poi aggiunto che il Forum delle Culture “non sarà per una ristretta elite, ma dei napoletani tutti perché è loro interesse che Napoli nel 2013 diventi città importante nel mondo”.

La scommessa – Vecchioni vive il Forum come una scommessa a cui lui ha detto subito si. “Ho risposto positivamente a Maria Teresa (la moglie del sindaco De Magistris) – racconta l’artista – anche se sapevo benissimo che così avrei rinunciato a tutto: a cantare e a scrivere romanzi. Ho pensato, però, che l’avrei fatto per Napoli. Quello che conta adesso è far essere questa città al centro di tutto e fare conoscere al mondo le sue chiese, le sue piazze e la sua cultura”. Sulla soglia dei 70 anni, Roberto pensa fermamente che “è la cultura che ci salva,  è la cosa più vera che abbiamo e questo incarico rappresenta una svolta assoluta nella mia vita. E’ una meraviglia mettere insieme la città che amo di più e la cultura”.

Valentina Aiuto