Uncharted 3: Drake’s Deception, manca poco all’inganno di Drake

Uncharted 3: Drake’s Deception – Che spettacolo! Il nuovo Uncharted 3, in uscita tra un paio di settimane si preannuncia come un titolo bello da vedere e da giocare. Se già i due precedenti capitoli avevano sorpreso molti appassionati per la loro freschezza e le loro ambientazioni da lasciare a bocca aperta, anche il prossimo capitolo svilupperà una trama avvincente in località da lasciare a bocca aperta. La grafica infatti è forse l’aspetto che più stupisce, oltre alla longevità della campagna in singolo da sempre fiore all’occhiello della serie di Naughty Dog.

Esclusiva Sony – Nathan Drake, protagonista della saga, è ad oggi uno degli eroi più famosi tra gli appasionati di videogiochi. Grazie ad appassionanti avventure, vissute tra fasi di shooting e di esplorazione in stile Tomb Raider, Nathan conoscerà nel prossimo capitolo intricati sviluppi della trama. “L’inganno di Drake”, il titolo del nuovo episodio, è emblematico: sarà Nathan a subire un inganno, o sarà lui ad ingananre qualcun altro? Non resta che aspettare il prossimo 4 novembre per saperlo. Nell’attesa, si sappia che una volta terminata la corposa campagna in singolo, che concluderà una trilogia da applausi, sarà possibile dilettarsi con il multiplayer. La componente online non sarà soltanto un “accessorio” al gioco in singolo, ma sarà talmente ben sviluppata da garantire ore ed ore di divertimento.

Sparatorie – Peccato solo per alcuni piccoli difetti che, nel complesso, non minano la qualità di un titolo super. Le fasi “arma in mano” sottolineano qualche imprecisione nella mira. Inoltre, Uncharted 3 poco in più apporta dal punto di vista del gameplay, troppo simile a quello del suo predecessore. Ma in fondo, chi se ne importa se il risultato è un gioco straordinario, capace di tenere incollati per ore al pad, percorrendo scenari lussureggianti?

R. A.