Video hot di Belen: Corona vuole giustizia

Corona vuole giustizia – E’ stata una delle notizie più clamorose del web, quella della diffusione del video hard di Belen Rodriguez, in cui venivano mostrati ben 22 minuti di sesso amatoriale con l’ex fidanzato argentino Tobias Blanco. In qualche ora il video aveva fatto il giro della rete e non solo. In mezzo a chi ha scherzato e si è divertito, c’è chi non si è fatto scrupolo di lucrare sulla faccenda. Sono spuntate in tutta Italia bancarelle che hanno messo in vendita i cd contenenti il discusso video delle performance sessuali di Belen. A prendere le difese di Belen è ancora una volta il suo attuale fidanzato, Fabrizio Corona, che promette di voler andare in fondo alla vicenda seguendo le vie della giustizia. Non è la prima volta che Corona agisce impulsivamente, ed è noto il suo temperamento aggressivo, ma stavolta afferma:”Non farò colpi di testa, intendiamo agire legalmente. Voglio che Belen sia tutelata e che qualcuno paghi per ciò che ha fatto“.

Il caso in procura – Adesso il caso è passato in mano alla Procura di Milano, con un’inchiesta aperta per la diffusione di materiale pedopornografico. Sì, perché ancora non è chiaro chi per primo ha diffuso il video nei siti di peer to peer e in quelli stranieri di streaming. Non è infatti chiara la provenienza del video hot, ma è evidente che la sua diffusione non sia una cosa voluta dalla showgirl.  Sussiste  il dubbio che la ragazza non fosse maggiorenne all’epoca delle riprese, cosa che porterebbe a parlare di un reato di pedo-pornografia.

Silvia Aresi

.