New Tablet: vendite a più 350%, nuova frontiera nel business

New Tablet, la nuova frontiera è nel business. Se il mercato italiano non se la passa troppo bene, la stessa cosa non si può dire per quanto riguarda la vendita dei dispositivi New Tablet, cresciuta del 347% rispetto all’anno scorso. La vera novità appare però essere l’ambiente di utilizzo dei cosiddetti multitouch ultraveloci e ultrapotenti.  Il milione e mezzo di tavolette che si prevede verranno vendute entro la fine del 2011 in Italia, ha trovato una sua fetta di mercato importante nell’ambiente del business aziendale. Da sottolineare la fortissima espansione prevista del suddetto mercato nel breve periodo. Secondo una ricerca della School Of Management del Politecnico di Milano,  le caratteristiche principali che farebbero preferire i dispositivi di ultima generazione ai tradizionali notebook e netbook starebbero nell’elevata portabilità, buona capacità di visualizzazione e potenza di calcolo degli stessi, comparati ai loro “predecessori”.

I dati. I risultati della ricerca sono stati presentati durante il convegno “Mobile Business: innovazione a tavoletta”, che si è tenuto ieri al Politecnico di Milano.   L’Osservatorio New Tablet e Business Application, ha interrogato attraverso due Survey 250 CIO (Chief Information Officer) e oltre un migliaio tra manager e professional. Poco meno di tre su quattro tra i primi, sommando quelli che già utilizzano i New Tablet (47%) e quelli che hanno intenzione di farlo a breve (27%).  Secondo il responsbile della ricerca, Paolo Catti, ad oggi i maggiori utilizzatori di New Tablet sono   Executiv e C-level, circa il 55% con una previsione di espansione di fruizione del 38%. Diverso il caso del settore riguardante il personale deputato alla vendita di prodotti e servizi, dove i multitouch vengono utilizzati solo dal 17% degli addetti . Il settore dovrebbe però “esplodere” a breve; secondo la ricerca del politecnico infatti la percentuale di utilizzatori in questo campo dovrebbe crescere nel breve periodo addirittura del 74%.

E le App?  L’universo delle mobile app sembra aver intrapreso un percorso diverso e per così dire, più cauto. Le aziende appaiono infatti intenzionate a sviluppare applicazioni ad hoc in percentuale molto minore. Il 7% delle imprese intervistate ha comunque già sviluppatoo sta sviluppando il suo Enterprise Application Store, un altro 6% ha intenzione di farlo entro poco tempo. Il 44% ci sta pensando su, ma nel caso, introdurrebbe il suo App Store nel medio termine. Una percentuale quasi uguale (43%) ha invece dato risposta negativa, indicando di non avere intenzione di impegnarsi in questo senso. Applicazioni o meno, i New Tablet hanno indubbiamente conquistato il mercato dato dai Consumers e stanno attualmente invadendo il settore Business. Tra le caratteristiche che hanno fatto la fortuna delle tavolette,  la presenza di un’interfaccia che permette una straordinaria usabilità dei dispositivi, la velocità di “connessione” con gli stessi da parte del fruitore e la grande resistenza posseduta.

A.S.