Probabili formazioni Novara-Siena: Jeda dal 1′, Sannino fa turnover

Probabili formazioni Novara-Siena – Il campionato è solo all’inizio, sono passate appena sette partite, ma per il Novara la gara di questa sera rischia di essere già decisiva. Dopo le ultime due sconfitte (e un solo punto negli ultimi quattro match), i piemontesi non possono permettersi ulteriori passi falsi. Sul sintetico del Piola arriva un Siena in salute, ma per Tesser è obbligatorio il successo: “E’ ora di ricominciare a fare punti – le parole del tecnico –, ultimamente abbiamo mostrato un buon calcio ma siamo usciti sconfitti. Abbiamo le qualità per centrare la salvezza, contro il Siena dobbiamo andare in campo tranquilli, senza tensioni esagerate: sono convinto che se riusciremo a giocare come sappiamo, potremo farcela“. Per i toscani la situazione in classifica è molto più confortante, ma Sannino non è tipo da rilassarsi: “Il Novara sarà arrabbiato perchè ha bisogno di punti – ha avvertito l’allenatore bianconero –, noi dovremo esserlo ancora di più. Dobbiamo scordarci subito della vittoria con il Cesena, sarebbe un errore adagiarsi e pensare di poter vivere di rendita. Guai a rilassarci, lo potremo fare soltanto a fine campionato se avremo raggiunto il nostro obiettivo“. Fischio d’inizio questa sera alle 20.45, arbitro Tagliavento di Terni. Diretta tv su Sky Calcio 8.

Novara – Buone notizie per Tesser. Alex Pinardi ha recuperato dalla botta rimediata nella trasferta di Udine e partirà dal primo minuto. I piemontesi torneranno all’antico, con il rombo a centrocampo e due punte in avanti: accanto a Meggiorini si rivedrà dal primo minuto Jeda. Anche nel reparto arretrato Tesser ritrova una pedina importante: Ludi si è ripreso e farà coppia con Paci in mezzo alla difesa (fuori dunque Centurioni). A sinistra riecco Gemiti al posto di Garcia. Radovanovic partirà dalla panchina: Marianini favorito su Giorgi per prendere il suo posto, con Porcari che scalerà davanti alla difesa. Questa la probabile formazione (4-3-1-2): Fontana; Dellafiore, Paci, Ludi, Gemiti; Marianini, Porcari, Rigoni; Pinardi; Jeda, Meggiorini. A disposizione: Coser, Morganella, Centurioni, Giorgi, Mazzarani, Morimoto, Granoche. All. Tesser. Squalificati: Nessuno. Infortunati: Lisuzzo, Ujkani.

Siena – Rivoluzione in casa toscana. Con tre impegni in una settimana, Sannino farà rifiatare diversi giocatori in vista della gara di domenica prossima contro il Chievo. Ecco dunque che in difesa, oltre allo squalificato Rossettini, sarà risparmiato anche Terzi, per altro diffidato: la coppia centrale sarà formata da Contini e Pesoli. I quattro di centrocampo che erano partiti dal 1′ contro il Cesena dovrebbero restare tutti fuori: Angelo e Grossi agiranno sugli esterni (ma occhio alla possibile sorpresa Mannini), Vergassola e Bolzoni nel cuore della mediana. In attacco, invece, ci sarà il confermatissimo Calaiò, tre gol in sette gare in questo avvio di stagione: al suo fianco è ballottaggio tra Destro e Gonzalez. Questa la probabile formazione (4-4-2): Brkic; Vitiello, Pesoli, Contini, Del Grosso; Angelo, Vergassola, Bolzoni, Grossi; Calaiò, Destro. A disposizione: Farelli, Terzi, Mannini, D’Agostino, Gazzi, Brienza, Gonzalez. All. Sannino. Squalificati: Rossettini (1). Indisponibili: Pegolo.

Pier Francesco Caracciolo