The Walking Dead confermato per una terza stagione

Zombie in tv – La AMC ha rinnovato la serie tv The Walking Dead per una terza stagione dopo gli ottimi riscontri ottenuti dalle prime puntate della seconda, in onda in queste settimane.

Record – Il serial è infatti riuscito ad ottenere più di 7 milioni di spettatori sintonizzati sul canale televisivo per assistere alla premiere della seconda stagione. La fascia di età che maggiormente ha scelto di guardare il ritorno degli zombie di The Walking Dead negli Stati Uniti è quella compresa tra i 18 e i 49 anni: oltre 5 milioni.
Il secondo episodio mandato in onda è riuscito a mantenere alte le percentuali di audience: 6.7 milioni di spettatori, di cui 4.5 tra i 18 e i 49 anni.
Il presidente della AMC ha dichiarato: “Siamo riconoscenti per il contributo di tutti coloro che lavoro davanti e dietro la telecamera mentre continuiamo a rendere The Walking Dead un’esperienza televisiva unica. E ne siamo così orgogliosi mentre continua a stabilire record di ascolti in tutto il mondo“.

Seconda stagione – La serie non si avvale più della produzione di Frank Darabont e ha dovuto affrontare anche un taglio nel budget messo a disposizione dalla AMC per la sua realizzazione. Nonostante questi cambiamenti The Walking Dead è riuscito ad ottenere risultati in grado di garantire la sopravvivenza per un altro ciclo di puntate.
La seconda stagione verrà divisa in due parti: metà degli episodi verranno trasmessi in queste settimane, la metà conclusiva andràè invece in onda nei primi mesi del 2012 dopo una pausa.

Beatrice Pagan