South Park: pericoloso per Scientology

South Park, Scientology – Si tratta, sicuramente, del cartone animato più irriverente della televisione. Portavoce di un realismo schietto e becero e di un cinismo che spara a zero su ogni bersaglio, South Park fa da sempre sfoggio di un umorismo nero come la pece, che diverte e fa riflettere un ingente numero di telespettatori. Forte del proprio successo e voglioso di procedere nella direzione di sempre, South Park, si è scoperto di recente, ha dei nuovi nemici. Di chi si tratta? Di una delle sette più celebri del nuovo millennio: Scientology.

Un cartone pericoloso per la setta – La “lista nera” della setta di Ron Hubbard non è di certo breve: è risaputo, ora, che ne fanno parte anche Trey Parker e Matt Stone, i creatori di “South Park”, cartone animato ritenuto pericoloso dall’organizzazione che riscuote tanto successo presso i VIP. A rivelare i dettagli di tale faccenda è stato Marty Rathbun, ex adepto della setta. Pare che dopo la puntata “Intrappolato nello stanzino”, che sembrava voler far luce sul fatto che Scientology ha come scopo primario quello di fare denaro, l’organizzazione di Ron Hubbard abbia aggiunto i due nomi degli irriverenti creatori di South Park alla sua “lista nera”. Tutte chiacchiere? Sembra proprio di no.

M.C.